INSIGHT

per condividere progetti, esperienze e conoscenze

LA FINE (DELLA DIGNITÀ) DEL LAVORO?

LA FINE (DELLA DIGNITÀ) DEL LAVORO?

La rivoluzione verde rovescia il paradigma di Max Weber: l’etica protestante del lavoro? L’uomo secondo Weber deve applicarsi per creare un prodotto e godere poi i frutti del suo lavoro. Il tempo libero va guadagnato. Il lavoro ci dà un’identità e quando è un buon lavoro la dignità e l’autostima ci permettono di dare un senso compiuto alla nostra esistenza. In una fase storica particolarmente difficile come questa, in pieno conflitto tra esigenze di salvaguardia della salute e contenimento della crisi economica innestata dalla pandemia, per aprirsi ad un futuro preferibile bisogna avere il coraggio di rileggere il conflitto uomo-natura alla luce della perdita della centralità del lavoro come asse portante del nostro essere al mondo e nel mondo. La storia di Zarzuela continua a trasmetterci nuovi insegnamenti a cui attingere nelle nostre riflessioni quotidiane in piena tempesta da Coronavirus… Verso quali paradigmi ci spinge l’evoluzione sociale?

IL COVID-19 E LA QUESTIONE DELLE RISORSE COMUNI

IL COVID-19 E LA QUESTIONE DELLE RISORSE COMUNI

Il Covid-19 ed il safety-first, che stanno minando alle basi il modello economico occidentale, hanno già riproposto e stanno riproponendo con forza il tema del bene comune, sia esso direttamente connesso alla salute pubblica, sia indirettamente, lato sensu, connesso alla più estesa categoria delle risorse comuni. Un tema, come vedremo, non più al centro del dibattito scientifico, ma utile a comprendere i vari risvolti teorico-pratici che ad esso sono legati (o forse sarebbe più opportuno precisare, legati all’incapacità di definire ciò che è “bene comune” e come proteggerlo e preservarlo dagli interessi di parte, siano essi legittimi o parzialmente legittimi e non ultimo se la salute pubblica è o non è una risorsa comune).

IL RUOLO STRATEGICO DELLA COMUNICAZIONE INTERNA

IL RUOLO STRATEGICO DELLA COMUNICAZIONE INTERNA

È ancora fin troppo frequente che il management concentri quasi esclusivamente le proprie forze in un’azione costante di monitoraggio e controllo, dimenticandosi dell’importanza della condivisione degli obiettivi e della capitalizzazione del know how interno.

MA I VENDITORI SERVONO ANCORA?

MA I VENDITORI SERVONO ANCORA?

Diciamo subito che le aziende senza agenti in gamba non vanno da nessuna parte. È importante stimolare al riguardo il management a fare una riflessione sull’importanza di ripensare il ruolo fondamentale dell’agente di vendita in un’ottica innovativa e più adatta alle esigenze del mondo in cui operiamo, abbandonando il modello 1.0 della old economy e reinventandosi per essere riconosciuto come strategico in un mondo 4.0 che avanza.

L’AZIENDA COME MEDIA COMPANY

L’AZIENDA COME MEDIA COMPANY

Cos’è il Content Marketing? È il punto di convergenza di gran parte del Marketing e della Comunicazione aziendale. È più strategicamente, il modo in cui le aziende dovrebbero approcciare le possibilità del digitale e dei social media. Per fare Content Marketing l’azienda deve imparare a diventare editrice di se stessa. Deve imparare a raccontare se stessa e le sue materie di competenza in un modo che risulti interessante, utile e rilevante per i suoi pubblici di riferimento.

ABOUT ANEWAY

Siamo nati nel 2017 con l’intento di sviluppare una nuova cultura d’impresa centrata sull’innovazione digitale, culturale, sociale e di valore. Un approccio che coniuga efficienza delle performance con una visione sostenibile e human centred del business. Crediamo nella felicità come strategia organizzativa in grado di generare un ecosistema positivo centrato sul benessere individuale e sociale.

Head Office

Via di Bellosguardo 2R
50124 FIRENZE (FI)

Telefono

EMAIL

info@aneway.it