red ocean marketing tips

BUSINESS DEVELOPMENT

IL VALORE STRATEGICO DELLE STARTUP

01  MATCHMAKING

02  OPEN INNOVATION

03  VALUE INNOVATION

Il ritmo dell’innovazione è sempre più incalzante e coinvolge ogni ambito del mercato. L’innovazione gioca un ruolo strategico nelle attività d’impresa. Per Druker le attività più importanti sono proprio l’innovazione e il marketing

L’innovazione ha un forte impatto sulle vendite e sui profitti, ma influenza anche crescita, diversificazione e soprattutto l’immagine. Con l’innovazione l’impresa si assicura la sopravvivenza. 

“Nella rivoluzione digitale la piramide delle competenze si è invertita a favore delle generazioni più giovani” che immettono in ogni settore idee ed energie nuove. L’alleanza tra società consolidate che hanno l’accesso al mercato e startup è la nuova via per diffondere l’innovazione in Italia, moltiplicandone le chance di successo.

In USA le startup producono il 20% dei nuovi posti di lavoro; nel contesto economico più avanzato dell’Occidente le nuove aziende nel primo anno di vita creano in media 3 milioni di nuovi occupati, mentre quelle esistenti ne perdono in media un milione all’anno.

Le startup rappresentano nei fatti un motore di rinnovamento del sistema produttivo e la via di uscita da questa decrescita. Abbiamo bisogno di nuovi imprenditori e vanno sostenuti, perché secondo quanto sostiene una recente ricerca della Harvard Business School, il 75% delle startup è destinato a fallire!

THINK GLOBALLY ACT LOCALLY
BLUE OCEAN STRATEGY

Nella società del mercato globale si è in presenza di un surplus di aziende simili, che offrono prodotti simili con qualità simile ad un prezzo simile e che rischiano di fare una fine simile.

Il mercato può essere considerato come un universo composto da due tipi di oceani: rosso e blu. Nell’oceano rosso le aziende si fanno una concorrenza spietata con sempre minori prospettive di crescita e di sviluppo.

L’oceano blu è il mercato inesplorato, quello da conquistare, a cui rivolgere il proprio prodotto/servizio. Per creare un oceano blu occorre partire dall’oceano rosso e ridefinirne i confini. Per comprendere come nasce un oceano blu non dobbiamo guardare all’azienda o al settore, ma alle mosse strategiche. La strategia tradizionale agisce sul trade-off tra costo e valore percepito: o si incrementa il valore percepito sostenendo però i costi relativi, o si contengono i costi offrendo un valore percepito minore.

L’innovazione di valore rappresenta la colonna portante della strategia oceano blu. Non si parla in questo caso di mera innovazione tecnologica o di approccio pioneristico, ma è un approccio strategico che coniuga utilità e prezzo, perseguendo allo stesso tempo differenziazione e contenimento dei costi.

ECCO ALCUNI PRINCIPI SU CUI SI BASA

1)Il quadro strategico / è un framework sia diagnostico che operativo teso alla creazione di una strategia di oceano blu realmente efficace e consente di capire:

  • Aree di investimento della concorrenza
  • Fattori competitivi su cui si concentra
  • Cosa offre la concorrenza ai clienti
  • Livello di offerta percepito dai clienti

2) Il framework delle 4 azioni / per creare una nuova curva del valore, rispondendo a 4 domande:

  • Eliminazione
  • Riduzione
  • Aumento
  • Creazione

3) Lo schema “eliminare-ridurre-aumentare-creare” / non si basa sul benchmarking dei concorrenti ma piuttosto su un’analisi delle alternative.

4) Le tre caratteristiche complementari:

  • Focus / curva del Valore e Quadro strategico devono riflettere in modo chiaro il focus della strategia
  • Divergenza / differenziazione del proprio profilo da quello medio di settore
  • Tagline autentica / dobbiamo comunicare in modo veritiero.